Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

GIORNATA DEL DESIGN ITALIANO IN SUD AFRICA

L’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria hanno celebrato l’edizione 2023 della Giornata Italiana del Design Italiano in Sud Africa organizzando presso la Facolta’ di Arte, Design e Architettura dell’Universita’ di Johannesburg la conferenza “La qualità che illumina. L’energia del design per le persone e l’ambiente”, con la partecipazione di un panel di qualificati relatori e di un numeroso pubblico composto da imprenditori, accademici e studenti.

Aprendo i lavori, l’Ambasciatore Paolo Cuculi ha ricordato che l’Italia e’ il Paese europeo che puo’ vantare il maggior numero di aziende attive nel settore del design – oltre 30.000 – con un patrimonio di conoscenze, creativita’ e innovazione di assoluta eccellenza, riconosciuto a livello mondiale. “Il design e le soluzioni individuate per illuminare luoghi pubblici e residenze private non sono fattori di puro decoro,” ha sottolineato l’Ambasciatore, “ma svolgono anche un ruolo essenziale per rendere piu’ armonica e inclusiva la vita nei nostri centri urbani, nella costante ricerca di un equilibrio sostenibile con l’ambiente in cui sono immersi”. Un approccio riflesso nella candidatura della Citta’ di Roma a ospitare l’Esposizione Universale 2030, valorizzata nell’occasione insieme ad altri eventi di spicco per il design internazionale in programma in Italia nelle prossime settimane, tra i quali il Salone del Mobile di Milano ed Euroluce.

L’Architetto italiano Matteo Vercelloni, docente al Politecnico di Milano, ha condotto il pubblico in un percorso incentrato sull’economia circolare nel design contemporaneo, mostrando numerosi esempi di oggetti straordinari (inclusi i corpi illuminanti) creati da artisti e artigiani italiani con materiali e oggetti di risulta, mentre il Professore di Architettura dell’Universita’ di Johannesburg Leon Krige ha illustrato ricerche e progetti inerenti soluzioni abitative innovative nei centri urbani, realizzabili anche con materiali riciclati, destinate alle categorie piu’ vulnerabili della popolazione.

L’uso della luce quale mezzo per creare eleganza e funzionalita’ in aree pubbliche, ambienti di lavoro e spazi privati, suscettibile di porre in risalto elementi architettonici e naturali e al tempo stesso limitare l’”inquinamento luminoso” che affligge le citta’ del XXI secolo, ha costituito il tema centrale della presentazione del designer dell’illuminazione sudafricano Paul Pamboukian. Soffermandosi sull’importanza di garantire a imprese e famiglie sudafricane un accesso all’energia elettrica esteso e affidabile, Sentle Nell – Responsabile per la Sostenibilita’ di Enel Green Power, tra i principali attori privati nel settore delle fonti rinnovabili nel paese – ha infine evidenziato l’impegno dell’azienda italiana mirato a erogare elettricita’ e risorse idriche in modo sostenibile anche a comunita’ locali e aree rurali piu’ distanti dai principali centri urbani.

L’evento e’ stato realizzato in cooperazione con la rivista specializzata “Designing Ways”, che nel suo prossimo numero dedichera’ uno speciale alla Giornata del Design Italiano in Sud Africa.

  • Tag:
  • N